CAMPUSBAND MUSICA & MATEMATICA 3: le iscrizioni aperte anche agli interpreti!

Mogol, Mario Lavezzi e Franco Mussida, promotori del progetto, per i giovani talenti con la passione per la musica e per lo studio

“La musica non può progredire senza l’ausilio della scienza” – Pierre Boulez

Dopo il successo registrato nelle edizioni precedenti, torna “Campusband Musica & Matematica 3”, il concorso nazionale dedicato agli studenti che, oltre ad impegnarsi nello studio, hanno anche la passione per la musica. Novità del 2018: a grande richiesta, quest’anno Campus apre le porte anche agli interpreti.

Campusband è divento un vero trampolino di lancio per tanti giovani musicisti. Oltre alla possibilità di essere ascoltati dai grandi della musica ed esibirsi su uno dei palchi più prestigiosi dell’Italia, alcuni ragazzi hanno intrapreso la loro carriera artistica partendo proprio dal Campus. Come i The Dream of Lady V., che hanno fatto la “gavetta” al concorso: dopo il Premio della Critica ricevuto nella prima edizione, la giovane band è tornata un anno dopo per aggiudicarsi finalmente la vittoria! Di recente è stato pubblicato il loro primo singolo, dal titolo “Stasera”, che è anche un videoclip.

Dietro al progetto c’è anche una missione importante: con l’obiettivo di “proteggere” le nuove generazioni,

i promotori di Campusband – Mogol, Mario Lavezzi e Franco Mussida, insieme a tantissimi autori e cantanti italiani, lo scorso anno hanno lanciato la petizione per la modifica del regolamento del Festival della Canzone Italiana di Sanremo affinché sia restituito il giusto risalto agli interpreti e alle canzoni, perché possano tornare protagonisti della manifestazione canora più importante d’Italia. Il risultato non si è fatto attendere: tra i firmatari della petizione, Ornella Vanoni che, quest’anno, parteciperà alla 68° edizione del festival, insieme a Bungaro e Pacifico. L’idea del trio è stata proprio di Mario Lavezzi e della stessa artista, che hanno voluto che fossero gli autori ad accompagnarla sul palco.

 

Con Campusband tante le opportunità per i partecipanti: il vincitore avrà diritto ad un contratto con un’etichetta discografica per pubblicare un brano inedito e una cover, realizzando un videoclip del brano inedito; due borsa di studio, una presso il Centro Europeo di Tuscolano, una seconda assegnata al giovane artista che si aggiudicherà il premo della critica da utilizzare presso il Centro Professione Musica di Milano. Il network radiofonico RTL 102.5 (partner ufficiale del concorso) valuterà la messa in onda del brano inedito del vincitore. Inoltre, saranno sviluppate una serie d’iniziative pubblicitarie per promuovere il vincitore e il relativo singolo pubblicato.

Una commissione di esperti selezionerà 12 finalisti (4 della categoria “Band”, 4 della categoria “Cantautori” e 4 della categoria “Interpreti”) che si esibiranno dal vivo alla finale del concorso.

I concorrenti non dovranno avere più di 25 anni e devono frequentare l’università o corsi scolastici. Riguardo i gruppi, almeno il 30% dei componenti deve essere composto da studenti.
Per partecipare basta inviare un brano inedito (depositato regolarmente presso SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori) e un brano edito o una cover entro e non oltre il 30 maggio 2018.

Le selezioni sono aperte anche per i gruppi iscritti alle scorse edizioni.

“Campusband Musica e Matematica” è un concorso sostenuto da SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, Organizzato dalla Onlus “La partita del cuore – Umanità senza confini”, Con il patrocinio del Comune di Milano e media partner Rtl 102.5 e Corriere della Sera-ViviMilano.

Il regolamento è consultabile sul sito www.campusband.it Per informazioni: info@campusband.it – tel 02 6552110

 

CAMPUSBAND MUSICA & MATEMATICA

Mario Lavezzi

“L’edizione di “Campusband Musica & Matematica”, concorso nazionale per i gruppi musicali che si sono formati nelle scuole superiori di secondo grado e nelle università italiane, per l’anno in corso offre la possibilità di partecipare al contest anche agli studenti cantautori e interpreti. Questa scelta è stata fatta per soddisfare molte richieste arrivate da studenti che, pur non suonando strumenti e non scrivendo canzoni, coltivano la passione per il canto.

Del resto il mondo dello spettacolo è costellato da molti interpreti “puri” di grande successo e quindi aprire anche a loro è una naturale conseguenza. A questo punto si può dire che l’edizione di Campusband 2018 apre a tutti coloro che pur studiando coltivano la passione per la musica.

La finale quindi, sarà composta da 12 concorrenti, dei quali quattro gruppi, quattro cantautori e quattro interpreti. Sarà decretato il vincitore assoluto, ma il più votato di ogni categoria riceverà in premio una borsa di studio, come descritto nel regolamento.

Campusband offre davvero un’ottima opportunità sia al vincitore – del quale sarà pubblicato il singolo proposto contenente una cover e il brano inedito, con il relativo video – che ai partecipanti più votati delle altre categorie.

Forza ragazzi! Un’occasione da non perdere!!!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *